Riflessioni di un iscritto PD _ Ettore Pizzuti

E' a dir poco scandaloso, provocatorio, deviante, anticostituzionale e fascista l'atteggiamento assunto dalla Lega Nord in Parlamento sulla legge che riconosce il diritto democratico di cittadinanza a tutti quei migliaia di emigrati che da anni sono in Italia che lavorano o studiano, soprattutto ai loro figli nati nel nostro paese e che vivono oramai da diverso tempo in Italia,  magari frequentando la stessa scuola dei nostri figli.

Quello che è successo poi in Parlamento con l'assurdo atteggiamento della Lega Nord di non tolleranza, di prepotenza e nel voler creare ancor  più divisioni sociali anche con l'appoggio scandaloso del Movimento 5 Stelle,  mi riporta tristemente indietro con la storia ai momenti più grigi e tenebrosi che il nostro Paese ha vissuto il Fascismo. Ci mancava solo la Meloni che assieme agli altri suoi alleati pensano ad un referendum per abrogare la legge di riforma che sta per essere approvata e che da anni questo nostro paese e l'Europa aspetta.

Ma perchè ogni volta, pur di non affrontare i veri nodi tra cui anche le Riforme questi personaggi piuttosto di assumersi le responsabilità di fronte al Paese si scagliano sempre verso i più emarginati i più deboli e indifesi oppure che la colpa è sempre di altri, invece le loro colpe quali sono? Non è forse dovere da parte di chi rappresenta il nostro Paese "Parlamentari tutti" lavorare per tenere Unito il nostro paese? Renderlo più solidale? Renderlo più giusto? Aldilà del colore della pelle o del lavoro o contributo che ognuno di noi svolge per migliorare il nostro vivere. Perchè invece non ci i spende sufficientemente a battersi per estendere nuovi diritti per chi oggi non ne ha nel mondo del lavoro e nella società?

Questo sarebbe un nobile compito che darebbe più fiducia alla Politica, quella con il P maiuscola, e non invece come si fà predicando divisioni.

Affermo con estrema chiarezza che bisogna combattere, isolare e contrastare Democraticamente questi atteggiamenti che mettono in grave pericolo la Libertà e la Democrazia del nostro Paese

 

Ettore Pizzuti - iscritto PD Circolo "P. Callegari" di Villorba.